Written by  Gianluca Botti

16# LA FERROVIA NAPOLI-PORTICI

(1 Vote)

Il Re, la Regina, 48 dignitari, 60 ufficiali, 30 fanti, 30 artiglieri, 60 marinai e, sull’ultima carrozza, la banda della Guardia Reale al gran completo. Con questo carico, esattamente 179 anni fa (3 ottobre 1839) partì a da Portici il primo convoglio ferroviario della storia della penisola.

Due ali festanti di folla accompagnarono il convoglio reale mentre la locomotiva a vapore “Vesuvio”, costruita in Inghilterra da George e Robert Stephenson nelle officine di Longridge, sfrecciava alla impressionante velocità di 50 km/h, trainando 7 carrozze grazie alla sua sconfinata potenza, 65 CV! Il percorso di 7,25 km a doppio binario di calabro metallo, forgiato nelle fonderie del Polo siderurgico di Morgiana (VV), aveva una pendenza massima del 2X1000 e raggi di curvatura medi di circa 1300/1400 metri.

Alla progettazione, al capitale e alla gestione ci penso l’ingegnere francese Armando Giuseppe Bayard de la Vingtrie.

Nei successivi 40 giorni 86.000 persone usufruirono della ferrovia, l’era moderna era iniziata!

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6